Hotel Indigo Venice - Sant'Elena
Più opzioni
Prenota
  • Miglior Tariffa Garantita

I Musei di Venezia

Quali sono i principali musei da visitare a Venezia ? L’offerta culturale della città è così ampia da non deludere nemmeno i visitatori e le visitatrici più esigenti. La città ed il suo assetto urbanistico, unico al mondo, ospitano un patrimonio di valore inestimabile, frutto di secoli di inarrestabile fermento artistico e di profonde contaminazioni culturali. Il tutto è custodito in palazzi ed edifici di eccezionale bellezza e che, da soli, valgono il viaggio.

La domanda sorge spontanea: tra più di 40 musei ed esposizioni, da dove cominciare? Scopriamo insieme i principali.

(Visited 31 times, 1 visits today)

Biglietti di ingresso

Se pianificate di visitare diversi musei durante la vostra permanenza a Venezia, l’acquisto di un pass potrebbe risultare la scelta più conveniente. La carta turistica ufficiale di Venezia è il City Pass Venezia Unica che, nella versione standard, comprende otto visite (a cui è possibile fare delle aggiunte).

Vi consigliamo di considerare anche il Museum Pass, soprattutto se pianificate di tornare a Venezia nell’arco di sei mesi. Il biglietto cumulativo comprende infatti tutti i musei di Piazza San Marco e altri otto musei civici.

Palazzo Ducale
Risalente al IX secolo, Palazzo Ducale era in origine un castello fortificato distrutto da una serie di incendi e poi ricostruito nei secoli XIV e XV. Capolavoro dell'architettura gotica, decorato con motivi geometrici in pietra d'Istria e marmo veronese rosa pallido, è la sede delle grandi sale di rappresentanza, degli appartamenti privati del Doge, delle sale del consiglio, dei tribunali e delle prigioni, collegate al palazzo attraverso il Ponte dei Sospiri, splendida struttura le cui decorazioni ricordano un merletto. Visitate l’interno per una full immersion di storia ed arte veneziane. Scoprirete inoltre il cortile, le logge, l’appartamento del Doge e le Sale Istituzionali.
Gallerie dell’Accademia
Tra le tappe da non perdere a Venezia troviamo le Gallerie dell’Accademia: il museo statale che espone la più importante collezione di pittura veneta al mondo, composta da capolavori risalenti al periodo dal Trecento fino al Settecento. Con un percorso espositivo di ben 37 sale, ha sede presso la Chiesa di Santa Maria della Carità e gli edifici ad essa collegati. Tra le opere di spicco: “La Pietà” di Tiziano, “La Tempesta” di Giorgione e “Il Convito in casa di Levi” del Veronese.

Photo credits: gallerieaccademia.it
Collezione Peggy Guggenheim
La Collezione Peggy Guggenheim è uno dei musei più importanti dedicati all’arte moderna e contemporanea, focalizzato nello specifico in quella europea ed americana della prima metà del XX secolo. L'esposizione è ospitata da Palazzo Venier dei Leoni, incredibile edificio settecentesco con affaccio sul Canal Grande, nonché testimonianza della passione artistica della collezionista Peggy Guggenheim. Tra i capolavori della Peggy Guggenheim Collection, solo per menzionarne alcuni, ammirerete opere di Dalì, Picasso, de Chirico e Magritte.

Photo credits: guggenheim-venice.it
Museo Correr
Il Museo Correr, tra i più importanti di Venezia, è inserito nell'invidiabile cornice di Piazza San Marco. Nella sua prima sede originaria, ovvero Palazzo Correr, il museo nacque grazie al lascito dell’omonimo nobile veneziano e grande appassionato di arte, il quale dispose che, alla sua scomparsa, tutte le sue opere venissero raccolte in un’esposizione. Con il passare del tempo questa si ingrandì ulteriormente e venne prima trasferita al Fondaco dei Turchi e poi alle Procuratie Nuove e nell’Ala Napoleonica in Piazza San Marco, le attuali sedi dell’esposizione. Il Museo Correr propone diversi, appassionanti itinerari alla scoperta dell’Arte e della Storia di Venezia.

Photo credits: correr.visitmuve.it
Ca’ Rezzonico Museo del Settecento
Il museo ospita opere di valore del Settecento veneziano, realizzate da artisti quali Tiepolo, Longhi, Guardi e Canaletto. La sede è quella del magnifico palazzo di Ca’ Rezzonico, progettato dagli architetti Longhena e Massari. Le sale fanno rivivere a visitatori e visitatrici i grandi fasti degli anni di maggiore splendore della Serenissima, abbinando ad un ricco percorso museale la scoperta di una tipica dimora nobiliare settecentesca.

Photo credits: culturaveneto.it
Scuola Grande di San Rocco
Una breve premessa è doverosa: le scuole sono un tratto distintivo di Venezia e consistevano in confraternite di cittadini che si riunivano in nome di un santo protettore. La più nota è la Scuola Grande di San Rocco, dove sono custoditi più di 60 dipinti realizzati da artisti di grande fama quali Giorgione, Tiepolo e Tintoretto, fautore dell’incredibile ciclo pittorico dedicato a Vecchio e Nuovo Testamento.

Photo credits: viaggiarevenezia.it

HOTEL INDIGO VENICE - SANT'ELENA

Discover Venice