Hotel Indigo Venice - Sant'Elena
Più opzioni
Prenota
  • Miglior Tariffa Garantita

Visitare la Biennale Arte 2024

Visitare la Biennale Arte 2024

Marzo 2024

La 60. Esposizione Internazionale d’Arte, curata da Adriano Pedrosa e prodotta dalla Biennale di Venezia, sarà aperta al pubblico da sabato 20 aprile a domenica 24 novembre 2024 presso le sedi storiche della manifestazione: i Giardini e l’Arsenale.

La pre-apertura avrà luogo nei giorni 17, 18 e 19 aprile, mentre la cerimonia di premiazione e inaugurazione si svolgerà il 20 aprile 2024.

Biennale Arte 2024: Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere

Quest’anno il titolo dell’evento sarà Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere. Con 332 artisti e 90 paesi in mostra, a cui si aggiungono 30 eventi collaterali, la prossima edizione metterà sotto i riflettori la diversità, esaminando i processi e comportamenti che portano a definire l’altro come “straniero”.

Citando il curatore Adriano Pedrosa «L’espressione Stranieri Ovunque ha più di un significato. Innanzitutto, vuole intendere che ovunque si vada e ovunque ci si trovi si incontreranno sempre degli stranieri: sono/siamo dappertutto. In secondo luogo, che a prescindere dalla propria ubicazione, nel profondo si è sempre veramente stranieri.».

Nello specifico, il titolo è tratto da una serie di lavori realizzati a partire dal 2004 dal collettivo Claire Fontaine, nato a Parigi e con sede a Palermo. Le opere consistono in sculture al neon che riportano in diverse lingue le parole “Stranieri Ovunque” in vari colori. L’espressione è stata a sua volta presa dal nome di un omonimo collettivo torinese che combatteva contro il razzismo e la xenofobia in Italia nei primi anni Duemila.

Nuclei Contemporaneo e Storico

Per la prima volta la Mostra sarà divisa in due nuclei, quello contemporaneo e quello storico. Il primo sarà strettamente connesso al titolo della manifestazione e si potranno ammirare le opere dedicate alle diverse accezioni del termine “straniero”, in molte lingue etimologicamente associato alla parola “strano”.

Il Nucleo Contemporaneo si concentrerà quindi sulla produzione di artisti queer, artisti outsider ed artisti indigeni e si svilupperà tra il Padiglione Centrale e le Corderie.

Il Nucleo Storico, invece, sarà composto da opere provenienti da diverse regioni dall’America Latina, dall’Africa, dall’Asia e dal mondo arabo e risalenti al XX secolo. Si svilupperà su tre sale del Padiglione Centrale: la sala dedicata ai ritratti, quella dedicata alle astrazioni ed una terza dedicata alla diaspora artistica italiana nel mondo.

Gli Eventi Collaterali

Come da tradizione anche gli Eventi Collaterali saranno fonte di grande fermento culturale ed interesse durante tutto lo svolgimento della Mostra. Gli Eventi Collaterali, promossi da enti e istituzioni nazionali e internazionali senza fini di lucro, sono organizzati in numerosi punti e sedi della città di Venezia. Questi eventi propongono una serie di progetti provenienti da molti parti del mondo e arricchiscono le Mostre Internazionali della Biennale di Venezia.

La nostra offerta dedicata alla Biennale Arte

Il nostro speciale pacchetto dedicato alla Biennale Arte assicura ai nostri ospiti numerosi vantaggi: uno sconto del 20% sul biglietto di ingresso standard alla Biennale, ricca colazione dolce e salata, aperitivo di benvenuto servito nel nostro meraviglioso giardino interno, uno sconto del 10% da spendere presso il Savor Restaurant & Bar ed infine il Kit Biennale, composto da shopper e borraccia firmati Indigo. Un’occasione da cogliere al volo per abbinare la visita alla Biennale Arte ad un soggiorno confortevole in una location d’eccellenza.

(Visited 133 times, 1 visits today)

Hotel Indigo Venice - Sant'Elena

Scopri anche